I mesi-evento tematici

I mesi-evento tematici

La varietà delle questioni affrontate dal Piano Operativo è organizzata all’interno di quattro assi tematici – Connessioni, Ambiente e agricoltura, Patrimonio da rigenerare, Spazio pubblico – corrispondenti ad altrettanti “mesi-evento”.

Attraverso i 4 “mese-evento” – settembre-ottobre-novembre-dicembre 2017 – si vuole dunque stimolare e organizzare la riflessione collettiva preliminare all’adozione del Piano Operativo.

Ciascun “mese-evento” è organizzato secondo un format che prevede quattro tipologie di attività partecipative:

Ispirazione – Evento pubblico di alto profilo culturale organizzato secondo la metodologia del crowdlab nel corso del quale professionisti o studiosi di chiara fama avviano il dibattito sul tema del mese grazie ad un contributo “ispirativo”.

Animazione – Iniziative “pop”  (trekking urbani, installazioni di arte urbana, riaperture temporanee di immobili dismessi etc…) volte ad attirare target diversi, generalmente non coinvolti nei dibattiti di tipo tecnico, stimolando la riflessione e il dibattito con approccio ludico e “ricreativo” che faccia vedere come i grandi temi urbanistici si calano anche nel vissuto della quotidianità.

Confronto – Tavoli tematici multistakeholders condotti da facilitatori professionisti con specifiche tecniche per l’interazione costruttiva, per affrontare temi e sottotemi del Piano Operativo con un approccio orientato allo sviluppo integrato del territorio.

Traduzione tecnica – Workshop dedicati a professionisti, organizzati con il coinvolgimento degli Ordini professionali della città  con un duplice obiettivo: riflettere su opportunità e criticità legate alle diverse soluzioni prospettate dalle norme che il piano dovrà delineare, e diffondere presso tecnici e professionisti gli aspetti più significativi su cui dovranno confrontarsi nell’applicazione materiale del piano.