Marco Pavarani e Paolo Iotti.

Ritorna all'articolo.